Benvenuta, benvenuto

Benvenuta, benvenuto.

Benvenuta, benvenuto
Durante la presentazione di Hug Your Baby presso Spazio Oblò a Udine!

Io sono Martina, e questo è il mio blog-sito.

E’ in continua trasformazione, è da circa un anno che si trova ‘in gestazione’.  Finalmente mi sono decisa a pubblicarlo, così com’è, con le sue risorse ed i suoi limiti.

Ci metto mano nel tempo libero – poco, perché la gran parte del mio tempo lo dedico al fare la mamma, la professionista, la moglie, l’amica. Ho in progetto di dedicarmici un po’ di più quest’anno, perché mi sono accorta che tante informazioni riguardanti il mio lavoro possono essere utili anche ad altre persone. Magari anche a te.

Sono mamma dal 2013, dal 2012 se contiamo anche i mesi della gestazione. Diventare mamma, pur seguendo un desiderio profondo, sentito e condiviso con il mio compagno, è stata una delle esperienze cardine della mia vita. Un’esperienza di quelle che il prima è sostanzialmente diverso dal dopo, in ogni aspetto del mio essere al mondo.

È grazie alla maternità se ho virato le mie scelte professionali verso l’educazione e il counselling genitoriale. È grazie alla maternità se ho orientato i miei studi universitari verso la biologia, la fisiologia e la psicologia dello sviluppo. È grazie alla maternità, ancora, se sono diventata insegnante di massaggio infantile e Certified Hug Teacher. Dando il benvenuto al mio piccolo grande uomo, ho dato il benvenuto ad una nuova me che, dopo 5 anni, sto ancora scoprendo.

Con lui ho vissuto momenti di estasi e momenti di buio profondo. Con il mio compagno abbiamo affrontato quasi due anni di separazione a seguito della crisi innescata dopo questo sconvolgimento famigliare. Eppure, a cinque anni di distanza, se guardo indietro e guardo al mio fianco ora l’unica cosa che mi pervade è gratitudine. Gratitudine per lui che mi ha scelto e per me che ho scelto di aprirmi a questa esperienza. Gratitudine per tutto quello che ci scambiamo nelle ventiquattro ore, giorno dopo giorno, mese dopo mese, anno dopo anno. Gratitudine per le difficoltà affrontate insieme, che mi hanno aiutata a crescere e a conquistare punti di vista diversi sulla vita, sul mondo e sulle persone. Gratitudine per il bacino della buonanotte e la storia che leggiamo prima di separarci, che sa di dolce, di buono e di amore. E un po’ di questo buono, questo dolce e questo amore lo voglio condividere con te, che sei qui e stai leggendo questa pagina.

Scorrendo tra le pagine trovi una parte dedicata ai servizi professionali che offro come libera professionista, sia il blog, la parte dove racconto, senza ordine né costanza, delle cose che mi interessano.

Per qualsiasi informazione ulteriore contattami, sarò lieta di risponderti.